Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Informazioni sui cookies"

Progetti Erasmus+

Il Darwin entra in Europa

L'Istituto Istruzione Superiore "Charles Darwin " di Roma entra in una dimensione "europea" per variare ed ampliare l'offerta formativa innovativa ed adeguarsi sempre più alle nuove tendenze e metodologie didattiche e tecnologiche. Il Dirigente scolastico, prof. Vincenzo Iannace, e un team di docenti accorti e sensibili all'importanza della formazione dei ragazzi in ambito Europeo, hanno aderito alla proposta della Commissione europea di presentare progetti innovativi nell'ambito dell'Erasmus + (o Erasmus Plus) che è il programma, valido dal 2014 al 2020, dedicato all'istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport aperto a tutti i cittadini europei.

Due progetti, nell'ambito dalla azione KA2, Strategic Partnerships for school education, uno presentato dalla scuola Rumena “Liceul Charles Laugier” , dal titolo "Hard-Soft Skilling-Charting your career path" e l’altro presentato dalla scuola turca “TUNA ANADOLU SAGLIK MESLEK LISESI “dal titolo “Who is Knocking at my Door” sono stati approvati dalla Commissione europea.

I progetti, che coinvolgono Istituti Superiori in altri paesi Europei e che vede l’Istituto romano nel ruolo di scuola partner, rientra nel programma Erasmus+ 2014-2020 ed è gestito dalla Commissione Europea, Dipartimento Istruzione e Cultura, che fa riferimento in Italia all’Agenzia Indire

Tali progetti si svilupperanno nell’arco di due anni, nel corso dei quali gli studenti si incontreranno, collaboreranno tramite Internet e prepareranno gli incontri in ognuno dei paesi coinvolti.

Hard- Soft - Skilling your Career Path è una partnership strategica per la cooperazione, l'innovazione e lo scambio di buone pratiche tra le 8 scuole secondarie provenienti da Romania, Bulgaria, Francia, Portogallo, Spagna, Turchia, Germania e Italia , che va incontro a più di uno degli aspetti previsti nelle strategie " Europa 2020 " per la crescita e ET2020 . Lo scopo del progetto è l'integrazione di fondamentali competenze di apprendimento trasversali nel quadro dello sviluppo degli studenti delle scuole superiori di 14-19 anni, " di 8 paesi europei, con l'uso di metodologie e strumenti adeguati per facilitarne il processo.

I principali obiettivi del progetto sono:

  • Sviluppare l'occupabilità attraverso l'acquisizione di abilità di base facilmente trasferibili.

  • Massimizzare il potenziale di apprendimento, incoraggiando l'auto - riflessione e il pensiero critico su come utilizzare le queste abilità per tracciare il loro percorso di carriera, offrendo strumenti che gli studenti possono personalizzare e utilizzare per l'auto –promozione.

  • Sviluppare la consapevolezza della diversità delle opportunità del mercato del lavoro e di occupazione locali / nazionali / internazionali, dotando gli studenti di competenze di ricerca e metodiche di ricerca di lavoro.

  • Sviluppare strumenti innovativi per sostenere lo sviluppo continuo nei discenti di competenze altamente trasferibili, aumentando la loro motivazione, incoraggiandone la collaborazione e la condivisione delle esperienze, la promozione della creatività e della valutazione tra pari.

  • Sostenere gli insegnanti per mettere in pratica la capacità di lavorare in team interdisciplinari e multi- nazionali, con un impatto diretto sulla qualità dell'insegnamento attraverso la condivisione di metodi, strategie, idee e materiali .

Nel progetto “Who is Knocking at my Door” si parlerà della migrazione come opportunità e sfida. Le scuole partecipanti vogliono attirare l'attenzione degli studenti sull'alto valore della diversità culturale, per aumentare la consapevolezza dell'importanza della tolleranza nei confronti dei migranti e anche per invitare gli studenti, che sono o figli di immigrati o migranti stessi, ad integrarsi nelle società in cui ora vivono. Integrazione non significa rinunciare o perdere la propria identità culturale. Significa conoscere anche la cultura del luogo dove una persona vive.

Il nostro progetto cerca di risolvere il problema di una comune mancanza di consapevolezza della cultura degli "altri", i pregiudizi e gli stereotipi nei loro confronti, che porta alla esclusione sociale e all’ abbandono scolastico. Le scuole di tutta Europa stanno vedendo un aumento del numero di bambini nati e cresciuti in un altro paese. Questo può mettere pressione sulla capacità di insegnamento delle lingue e per molti bambini immigrati un ritardo nel rendimento scolastico. Gli studenti nati al di fuori dell'UE hanno il doppio delle probabilità di lasciare la scuola presto. Una maggiore diversità è un'opportunità per rendere le scuole più inclusiva, creativa e di mentalità aperta.

L'obiettivo principale di questo progetto è quello di promuovere il rispetto, la diversità e l'accettazione di " altri". Il progetto cercherà di insegnare agli studenti come lavorare insieme con studenti di altri paesi, in un ambiente di apprendimento non formale, di esplorare diversi concetti di diritti civili e responsabilità al fine di imparare a difendere i diritti e le libertà delle persone e delle comunità e di prendere coscienza di un senso di cittadinanza europea e di tolleranza.

Attraverso le attività gli studenti in primo luogo impareranno ad identificarsi, quindi ad affrontare i pregiudizi e gli stereotipi e alla fine a superarli. Tutto ciò sarà una sfida per gli studenti a capire come reagiscono di fronte a culture diverse dalla loro.

 

 

a.s. 2015/2016  Progetto  " Who is knocking at my door?

 

Esperienza ad Amburgo

My Erasmus experience in Greece was beautiful.pdf

Maggio

 


a.s. 2015/2016 Progetto  "HARD-SOFT SKILLING CHARTING YOUR CAREER PATH”

Gli insegnanti dei paesi coinvolti nel progetto Erasmus+ “Hard-Soft Skilling Charting your Career Path” hanno realizzato un corso online per apprendere le abilità trasversali.

Per scoprire le attività più significative vi invitiamo a visitare il sito web del progetto:

www.hardsoftskilling.charleslaugier.ro/

 

HSS newsletter 1

HSS newsletter 2

HSS newsletter 3

Newsletter Italia

conference in Craiova

Esperienza ERASMUS in Bulgaria

Newsletter information point after Bulgaria

 

 

 


Bentornati agli studenti e ai docenti dell' IISS Darwin che hanno partecipato alla prima esperienza di mobilità, nell'ambito del progetto Erasmus + : " Who is knocking at my door?" presso il Bayrampasa Tuna Lisesi di Istanbul dal 9 al 16 novembre 2014 e buon lavoro, in preparazione del prossimo incontro.

 

 


 CONTINUA L’AVVENTURA DEL DARWIN NEL PROGETTO EUROPEO

HARD-SOFT SKILLING CHARTING YOUR CAREER PATH”

Dopo la fase iniziale di individuazione delle esigenze formative relative alla costruzione di una carriera professionale dei ragazzi si passa alla progettazione di una serie di esperienze formative. Nel novembre scorso, presso il nostro istituto, in un primo incontro tra gli insegnanti delle scuole coinvolte, c’era stato un confronto sui contenuti e sulle modalità di lavoro. Ora si riparte!!! A Barcellona la prossima settimana si terrà una nuova riunione di insegnanti destinata ad analizzare ed elaborare le proposte metodologiche; per il nostro istituto parteciperanno le professoresse Carla Sbarbati e Giulia Chesi.

E poi finalmente gli studenti….A marzo in Portogallo alcuni alunni, accompagnati da due insegnanti, sperimenteranno di persona insieme ai loro compagni europei alcune delle proposte didattiche progettate.

 ___________________________________________________________________________________________________

PROGETTO ERASMUS PLUS

Hard-Soft Skilling Charting your Carrer Path”

PRESSO LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE “Agrupamento de Escolas de Fundao” , Fundao, Portogallo 15-21 Marzo 2015

Hanno partecipato all’incontro 2-3 insegnanti per nazione (nazioni partecipanti: Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Romania, Bulgaria e Francia) accompagnati da tre alunni.

La settimana si è articolata secondo un programma che alternava fasi di lavoro a scuola a visite a società della zona, oltre che uscite a Fundao e nel territorio circostante per apprezzare le bellezze della regione portoghese.

 ____________________________________________________________________________________________________

Newsletter 1

Newsletter 2

Newsletter 3

_____________________________________________________________________________________________________________________

I ragazzi della nostra scuola raccontano la loro esperienza

incontro a Fundao

the week at a glance Sweden

week at a glance in Belgium

week at a glance Istanbul

 

_______________________________________________________

adsc04193_risul...
adsc04193_risultato adsc04193_risultato
bdsc04418_risul...
bdsc04418_risultato bdsc04418_risultato
dsc04499_risult...
dsc04499_risultato dsc04499_risultato
istambul 2 nove...
istambul 2 novembre 2014 014_risultato istambul 2 novembre 2014 014_risultato
istambul 2 nove...
istambul 2 novembre 2014 040_risultato istambul 2 novembre 2014 040_risultato
istambul 2 nove...
istambul 2 novembre 2014 085_risultato istambul 2 novembre 2014 085_risultato
istanbul nov 20...
istanbul nov 2014 3 077_risultato istanbul nov 2014 3 077_risultato
istanbul novemb...
istanbul novembre 2014 131_risultato istanbul novembre 2014 131_risultato
istanbul novemb...
istanbul novembre 2014 168_risultato istanbul novembre 2014 168_risultato
20141127_145526...
20141127_145526_risultato 20141127_145526_risultato
20141128_100028...
20141128_100028_risultato 20141128_100028_risultato
fundao20150317_...
fundao20150317_150540 fundao20150317_150540
fundao20150317_...
fundao20150317_221048 fundao20150317_221048
fundao20150319_...
fundao20150319_114108 fundao20150319_114108